ICC 2018 – La Roma batte in rimonta il Barcellona 4-2. Agli spagnoli non basta Malcom

(Keivan Karimi) – Gambe e schemi ancora da rodare, ma quanto meno la Roma può esultare per la prima vittoria nella International Champions Cup 2018. I giallorossi di mister Di Francesco hanno superato in rimonta i rivali del Barcellona per 4-2, anche se i catalani erano privi di numerosissimi titolari.

Un successo arrivato nel finale, dopo che per un’ora di gioco erano stati gli spagnoli a giocare meglio e portarsi avanti: vantaggio Barça con l’ex interista Rafinha dopo pochi minuti e pareggio meritato di El Shaarawy a fine primo tempo. Nella ripresa colpisce l’uomo più atteso, quel Malcom che prima di passare al Barcellona era stato ad un passo dai giallorossi, rifiutando poi il trasferimento all’ultimo minuto. Nel finale Valverde schiera numerosi giovani, mentre la Roma si affida alla qualità di Pastore: nel giro di 12 minuti i giallorossi segnano tre reti con Florenzi, Cristante e Perotti dal dischetto. Il 4-2 finale è di buon auspicio, ma vanno curate amnesie difensive e troppi errori in fase di impostazione.

ROMA (4-3-3): Olsen (46′ Mirante); Florenzi, Manolas (60′ Juan Jesus), Marcano (75′ Fazio), Santon (60′ Lu. Pellegrini); Lo. Pellegrini (60′ Cristante), De Rossi (60′ Gonalons), Strootman (60′ Pastore); Kluivert (60′ Perotti), Dzeko (60′ Schick), El Shaarawy (75′ Kolarov). A disp.: Fuzato, Cardinali, Bianda. All. Di Francesco

BARCELLONA (4-3-3): Cillessen; Semedo (60′ Cuenca), Marlon (46′ Miranda), Lenglet (65′ Palencia) Cucurella (46′ Chumi); Rafinha (60′ Collado), Sergi Roberto (46′ Puig), Arthur (46′ Monchu); Malcom (60′ Perez), Munir (46′ Ruiz), Vidal (46′ Ballou). A disp.: Ezkieta, Ter Stegen, Mingueza, A. Gomez, D. Suarez, P. Alcacer. All. Valverde

Marcatori: 6′ Rafinha, 35′ El Shaarawy, 49′ Malcom, 78′ Florenzi, 83′ Cristante, 86′ rig. Perotti